Preghiera per Te

Preghiera per te


Signore,

proteggi i nostri dubbi, giacchè il Dubbio è una maniera di pregare.

E’ lui che ci fa crescere, perchè ci obbliga a considerare senza paura tutte le nostre risposte a una medesima domanda.

E affinchè ciò sia possibile, Signore, proteggi le nostre decisioni, giacchè la Decisione è una maniera di pregare.

Dacci coraggio affinchè, dopo il dubbio, noi si sia capaci di scegliere tra una strada e l’altra.

Che il nostro SI’ sia sempre un SI’, e il nostro NO sempre un NO. Che una volta scelto il cammino,non ci si guardi mai indietro,nè si lasci che la nostra anima sia rosa dal rimorso. E affinchè ciò sia possibile, Signore, proteggi le nostre azioni, giacchè l’ Azione è una maniera di pregare.

Fai che il nostro pane quotidiano sia frutto di quel che c’è di meglio in noi. Che noi si possa, per mezzo del lavoro e dell’ Azione , condividere un pò dell’amore che riceviamo. Ed affinchè ciò sia possibile, Signore, proteggi i nostri sogni , giacchè il sogno è una maniera di pregare. Fai che, a prescindere dalla nostra età o condizione, noi si sia capaci di tenere acceso nel cuore il sacro fuoco della speranza e della perseveranza.

E affinchè ciò sia possibile, Signore, dacci sempre entusiasmo, perchè l’ Entusiasmo è una maniera di pregare. E’ lui che ci lega ai Cieli e alla Terra, agli uomini e ai bambini, e ci dice che il desiderio è importante, e che merita il nostro sforzo. E’ lui che ci ribadisce che tutto è possibile, a patto che si creda ciecamente in quello che si fa. E affinchè ciò sia possibile, Signore, proteggici, perchè la Vita è l’ unico modo che abbiamo per testimoniare il Tuo miracolo.

Che la terra continui a trasformare il seme in grano, che noi si continui a trasformare il grano in pane. E ciò sia possibile solo se avremo Amore; pertanto non abbandonarci mai.

Dacci sempre la Tua compagnia, e la compagnia di uomini e donne che hanno dubbi, che agiscono, sognano, si entusiasmano, e vivono come se ogni giorno fosse interamente dedicato alla Tua gloria.

Amen

Autore:

Dalla quarta copertina di una raccolta di poesie di PAULO COELHO degli anni ‘ 80 citata nel suo libro ” Come il fiume che scorre ” a pag. 153.

OMAGGIO A HERBALIFE

Il buio non ti deve spaventare
ti vedi grasso e non sai come fare
hai già provato tutte le diete
anche quelle che sembravano
….più efficaci..più segrete

che delusione-mi devo accontentare
un pò perdo chili,ma poi una fame inquieta
ricomincia-ogni buon proposito sopraffare

Io son lì che mi guardo allo specchio
mi sento stanco-sembro vecchio
non so riconoscere questo viso
ormai spento-senza sorriso

Mangio-come per farmi dispetto
cammino adagio come a cercare
anche le briciole-per riuscire
a occupare lo spazio..io lo chiamo
“quel vuoto che buca l’anima”

Più riempio il vuoto..più mi “allargo”
..è così che..mi perdo per strada
..un faticoso cammino
…polvere sui piedi
…orme incerte sul mio destino

Il destino di ognuno a volte si compie per gioco
incontri per caso chi,con un sorriso, ti invita
..a cambiare percorso ti porge e ti offre col cuore
l’opportunità che da sola è in grado di cambiarti la vita

Tu incredulo,avverti il colloquio “sincero”
incominci ad aprrezzare la sensazione
che ..l’istinto ti manda, accetti di fare
questa…” u l t i m a p r o v a “

ORA, a distanza di tempo domando:
dove son finite le taglie XXL?
Tu viaggi spedito, sicuro di te
un poco impettito ti chiedi:
dov’è finita quell’altra parte di me?

Quella che mi faceva sentire ingombrante
quella che mi obbligava ad indossare
pantaloni solo..a zampa di…elefante??!!

( sì l’elefante..è stato per me il mio sinonimo
…solo in lui mi identificavo …!!!)

Questo e’ invece un antico manoscritto che ho in casa mia, e che rileggo molto spesso. Lo dedico a te che stai leggendo il mio sito.

DESIDERATA

Va serenamente in mezzo al rumore e alla fretta e ricorda quanta pace ci può essere nel silenzio.

Finchè è possibile senza doverti arrendere, conserva i buoni rapporti con tutti.

Dì la tua verità con calma e chiarezza, e ascolta gli altri, anche il noioso e l’ignorante, anch’essi hanno una loro storia da raccontare.

Evita le persone prepotenti e agressive, esse sono un tormento per lo spirito.

Se ti paragoni agli altri, puoi diventare vanitoso e aspro, perchè sempre ci saranno persone superiori e inferiori a te.

Rallegrati dei tuoi risultati come dei tuoi progetti.

Mantieniti interessato alla tua professione, benchè umile, è un vero tesoro nelle vicende mutevoli del tempo.

Sii prudente nei tuoi affari, poichè il mondo è pieno di inganno.

Ma questo non ti impedisca di vedere quanto c’è di buono, molte persone lottano per alti ideali, e dappertutto la vita è piena di eroismo.

Sii te stesso.

Specialmente non fingere di amare.

E non essere cinico riguardo all’amore, perchè a dispetto di ogni aridità e disillusione esso è perenne come l’erba.

Accetta di buon grado l’insegnamento degli anni, abbandonando con riconoscenza le cose della giovinezza.

Coltiva la forza d’animo per difenderti dall’improvvisa sfortuna.

Ma non angosciarti con fantasie. Molte paure nascono dalla stanchezza e dalla solitudine.

Al di là di ogni salutare disciplina, sii delicato con te stesso. Tu sei un figlio dell’universo, non meno degli alberi e delle stelle; tu hai un preciso diritto ad essere qui.

E che ti sia chiaro o no, senza dubbio l’universo
va schiudendosi come dovrebbe. Perciò sta’ in pace con Dio , e comunque tu Lo percepisca, e qualunque siano i tuoi travagli e le tue aspirazioni, nella rumorosa confusione della vita conserva la pace con la tua anima.

Nonostante tutta la sua falsità, il duro lavoro e i sogni infranti, questo è ancora un mondo meraviglioso.

Sii prudente.

FA DI TUTTO PER ESSERE FELICE.

(manoscritto del 1692 trovato a Baltimora nell’antica chiesa di San Paolo)

Nella